Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Europa
  4. Ucraina: Blinken a Lavrov, Mosca stemperi le tensioni

Ucraina: Blinken a Lavrov, Mosca stemperi le tensioni

'Preoccupano piani aggressivi, ricorrere a diplomazia"

Il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, ha esortato la Russia a stemperare le tensioni sull'Ucraina e a ricorrere alla "diplomazia", ribadendo il suo monito di "gravi conseguenze" se la Russia dovesse "aggredire".
    Lo ha sottolineato nell'incontro con suo omologo russo Serghei Lavrov in Svezia. "Siamo molto preoccupati per i piani che la Russia ha di aggressione verso l'Ucraina", ha detto Blinken a Lavrov durante la riunione bilaterale. 

L'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk (DPR) non esclude di richiedere l'assistenza della Russia se inizieranno combattimenti in piena regola nel Donbass contro le truppe ucraine. Lo ha detto il capo della DPR Denis Pushilin. "Agiremo a seconda della situazione. Al di là di ogni dubbio, contiamo sulle nostre forze, ma considerando che l'Ucraina sta impegnando sempre più forze esterne - e lo vediamo chiaramente - non lo escludo", ha detto Pushilin a Rossiya-24. Le forze della DPR sono in stato di massima allerta, ha sottolineato. Lo riporta la Tass.

   L'Alto rappresentante Ue, Josep Borrell, ha incontrato il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, a margine della riunione dell'organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce) a Stoccolma. Lo ha reso noto Peter Stano, portavoce di Borrell, nel corso di un briefing alla stampa. "Un breve incontro" in cui i due "hanno discusso delle questioni urgenti in agenda", ha spiegato il portavoce. L'Alto rappresentante ha parlato anche dell'Ucraina", ricordando all'omologo russo "la posizione dell'Ue". Quest'ultima è "ferma e risoluta nel sostegno all'Ucraina contro qualsiasi aggressione", ha spiegato Stano, aggiungendo che se l'Ucraina fosse soggetta a ulteriori aggressioni alla sua sovranità, ci sarebbero "forti e gravi conseguenze". I ministri degli Esteri Ue discuteranno la questione durante il loro prossimo incontro, in programma il 13 dicembre. 

Nel corso dell'incontro tra il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov con la sua controparte Usa Antony Blinken "è stato sottolineato che ignorare le legittime preoccupazioni della Russia e trascinare l'Ucraina nei giochi geopolitici degli Stati Uniti sullo sfondo del dispiegamento delle forze della Nato nelle immediate vicinanze dei nostri confini avrà le conseguenze più gravi e costringerà Mosca a prendere misure di ritorsione per rettificare l'equilibrio militare e strategico". Lo fa sapere il ministero in una nota pubblicata sul suo sito. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie