Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Europa
  4. Polonia, siamo in Ue qui e non andiamo da nessuna parte

Polonia, siamo in Ue qui e non andiamo da nessuna parte

No all'Ue dei doppi standard, respingiamo ricatti

(ANSA) - BRUXELLES, 19 OTT - "Per noi è una scelta di civiltà l'integrazione europea, noi siamo qui, questo è il nostro posto e non andiamo da nessuna parte, vogliamo che l'Europa ridiventi forte, ambiziosa e coraggiosa". Lo ha detto il premier polacco Mateusz Morawiecki intervenendo al Parlamento europeo a Strasburgo.
    "Troppo spesso abbiamo a che fare con un'Europa dei doppi standard. Non dobbiamo lottare gli uni contro gli altri. Non dobbiamo cercare colpevoli dove non ci sono. La Polonia è attaccata in modo parziale e ingiustificato. Le regole del gioco devono essere uguali per tutti. Non è ammissibile che si parli di sanzioni. Respingo la lingua delle minacce e del ricatto", ha comunque sottolineato Morawiecki osservando che "le competenze della Ue hanno dei limiti, non si può più tacere, diciamo no al centralismo europeo".(ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie