Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Europa
  4. 50mila contagi al giorno in Gb, spunta una nuova mutazione

50mila contagi al giorno in Gb, spunta una nuova mutazione

Johnson rassicura: 'Ricoveri sotto controllo ma servono più vaccini'. In tutta Europa tornano a crescere i casi

 Il Regno Unito ha il più alto tasso di nuovi contagi da Covid a livello mondiale: lo afferma in un tweet l'ex direttore dell'Organizzazione mondiale della Sanità (Oms), Anthony Costello, che pubblica una lista dei primi 15 Paesi con il maggior numero di contagi giornalieri.
    Come è noto, ieri i casi di Covid nel Paese hanno toccato un nuovo record da metà luglio a quota 49.156. Nella tabella di Costello il Regno Unito è appunto al primo posto con questo dato, seguito da Russia (con 34.325 nuove infezioni ieri) e Turchia (29.240).
    "Un terzo della nostra popolazione non è protetta - prosegue Costello -. La Cina ha già vaccinato una percentuale più alta e attraverso il controllo delle infezioni ha un tasso di mortalità di tre per milione. Il nostro tasso di mortalità è di 2.028 per milione. Il governo e i consiglieri tacciono".  Le autorità sanitarie britanniche tengono sotto stretta osservazione una nuova mutazione della variante Delta dl virus SarsCoV2 che sta causando un numero crescente di infezioni nel Regno Unito. E' quanto si legge sul sito della Bbc, secondo cui l'incidenza della sottovariante, classificata come 'AY.4.2' e da alcuni considerata come una nuova tipologia di 'Delta Plus', è relativa al 6% delle infezioni registrate, quindi molto limitata. Sono in corso studi per comprenderne la pericolosità ma secondo il professor Francois Balloux, direttore dell'UCL Genetics Institute, la sua capacità di trasmissione sarebbe al massimo il 10% superiore alle altre mutazioni del virus e comunque è molto improbabile che attecchisca su larga scala o sfugga alla copertura dei vaccini. Al momento infatti viene classificata con un basso livello di rischio e non è stata inserita negli elenchi delle varianti più pericolose. "In questa fase direi di aspettare e vedere, niente panico - ha affermato Balloux - potrebbe essere leggermente più trasmissibile, ma non è qualcosa di assolutamente disastroso come abbiamo visto in precedenza".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie