Mondo

Slovacchia revoca divieti a non vaccinati per visita Papa

Basterà un tampone negativo o un certificato di guarigione

 La Slovacchia ha deciso di revocare la sua decisione di consentire solo alle persone vaccinate contro il Covid-19 la partecipazione agli eventi pubblici durante l'imminente visita di Papa Francesco, a causa del basso numero di registrazioni.
    "Un test negativo o una prova di guarigione dal Covid-19 negli ultimi 180 giorni sarà sufficiente per ottenere un biglietto", ha affermato in una nota la conferenza episcopale della Chiesa cattolica slovacca (Sbc).
    Il divieto per le persone non vaccinate era stato oggetto di contestazione nello Stato membro dell'UE, dove solo il 49,5% degli adulti è completamente vaccinato, rispetto a oltre il 70% nell'UE nel suo insieme. La Slovacchia è stata particolarmente colpita dalla pandemia all'inizio di quest'anno, registrando alcuni dei tassi di contagio e mortalità pro capite più alti in Europa.
    Fino ad ora, solo gli slovacchi con la vaccinazione completa contro il Covid-19 avevano potuto registrarsi per la visita papale in programma dal 12 al 15 settembre e il numero degli iscritti è stato molto inferiore al previsto. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie