Mondo

Sassoli, preoccupano le iniziative legislative in Ungheria

Discriminazione incompatibile con i valori fondamentali dell'Ue

(ANSA) - BRUXELLES, 24 GIU - "Quando i valori democratici sono attaccati, la nostra risposta deve essere ferma! Ma per essere forti e convincenti sulla scena internazionale, dobbiamo essere coerenti e garantire l'applicazione dello stato di diritto e dei diritti fondamentali che chiediamo agli altri di rispettare". Così il presidente del Parlamento Ue David Sassoli rivolgendosi ai leader europei riuniti a Bruxelles. "La discriminazione, sia essa razziale, religiosa, basata sull'orientamento sessuale o altro, è incompatibile con i valori fondamentali dell'Ue - precisa Sassoli -. Ecco perché siamo preoccupati delle recenti iniziative legislative in Ungheria".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie