G7: Johnson, 500 milioni per l'istruzione delle bambine

Premier Gb dà esempio, appello per altri fondi nei Paesi poveri

(ANSA) - CARBIS BAY, 11 GIU - E' dedicato al sostegno della scolarizzazione di bambini e ragazzi nei Paesi poveri del mondo, in particolare della "bambine più vulnerabili", il primo annuncio della presidenza britannica a margine della sessione inaugurale del vertice G7 in Cornovaglia sulla ripresa. Il premier Boris Johnson ha messo sul piatto 430 milioni di sterline di nuovi fondi ad hoc da parte del Regno Unito (oltre 500 milioni di euro), lanciando un appello agli altri leader a seguire l'esempio di Londra.
    L'iniziativa è destinata ad accrescere il sostegno al progetto Global Partnership for Education, verso il quale l'Italia ha già di recente stanziato 25 milioni di euro e l'Ue nel suo complesso 700 milioni. Ulteriori impegni sono attesi ora dal summit di Carbis Bay, con un maggiore incremento successivo di risorse che si prevede d'annunciare nel quadro del Global Education Summit del 28 e 29 luglio a Londra. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie