Argentina: presidente domani in Europa, in Italia il 13

Cerca sostegno per rinvio pagamento a Club di Parigi e Fmi

(ANSA) - BUENOS AIRES, 08 MAG - Il presidente argentino Alberto Fernández sarà da domani in Europa per un viaggio che lo porterà in quattro Nazioni latine europee (Portogallo, Spagna, Francia e Italia), e che lo vedrà a Roma da giovedì, per discutere sul tema del debito che Buenos Aires ha con il Club di Parigi e con il Fondo monetario internazionale (Fmi).
    Questo giro sarà completato da una udienza privata con con il papa argentino, Francesco, che non ha ma visitato il suo Paese da quando, nel 2013, è stato scelto a guidare la chiesa cattolica, e che negli ultimi mesi ha moltiplicato gli interventi a favore di un alleggerimento del debito per le Nazioni in via di sviluppo.
    Il primo dossier che Fernández ed i suoi ministri metteranno sul tavolo riguarderà l'esposizione di 2.400 milioni di dollari con il Club di Parigi che, se non saldata entro luglio, potrebbe far cadere l'Argentina in default.
    Per cui Fernández chiederà al portoghese Antonio Costa, allo spagnolo Pedro Sanchez, al francese Emmanuel Macron, e a Sergio Mattarella e a Mario Draghi, un sostegno per un rinvio del rimborso del debito europeo. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie