G7: Blinken-Raab, sintonia fra Usa e Gb su Cina e Russia

Messaggio a Nord Corea, diplomazia ma verso denuclearizzazione

(ANSA) - LONDRA, 03 MAG - Sintonia piena fra Usa e Regno Unito sui messaggi da indirizzare a Cina, Russia e Corea del Nord nel vertice dei ministri degli Esteri del G7 di Londra. Lo hanno sottolineato stasera in un incontro bilaterale che precede l'appuntamento il segretario di Stato, Antony Blinken, e il capo del Foreign Office, Dominic Raab.
    Di Cina "abbiamo parlato", ha detto Raab, concordando sulla necessità di "fronteggiarla in difesa dei nostri valori" su dossier come quello di Hong Kong o degli Uiguri, ma anche di dialogare "costruttivamente su questioni come il cambiamento climatico". Quanto alla Russia, Blinken ha evidenziato il comune "incrollabile sostegno all'integrità territoriale dell'Ucraina" e la condivisione dell'impegno a mantenere "l'unità transatlantica" in seno alla Nato come bastione contro "qualunque minaccia diretta". Mentre sulla Corea del Nord il segretario di Stato ha ribadito l'offerta della mano tesa della "diplomazia", ma a patto che la prospettiva sia quella della "denuclearizzazione" dell'intera penisola coreana.
    Non è mancato neppure un accenno alle tensioni post Brexit in Irlanda del Nord, con l'assicurazione di Blinken del sostegno "inequivoco" del presidente Joe Biden come di "altri presidenti prima di lui" a un Ulster britannico "prospero, sicuro e in cui tutte le comunità abbiano voce", oltre che "dell'accordo di pace del Venerdì Santo, storica conquista da proteggere". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie