Francia: condannato ex 'gilet gialli' Christophe Chalencon

A sei mesi di carcere con la condizionale

(ANSA) - PARIGI, 22 APR - L'ex militante dei 'gilet gialli', Christophe Chalencon, che chiamò all'insurrezione contro l'attuale amministrazione di Emmanuel Macron, è stato condannato oggi a 6 mesi di carcere con la condizionale per "provocazione ad armarsi contro l'autorità dello Stato": è quanto riferito dalla procura di Carpentras, che evoca un "caso rarissimo di condanna in Francia per questo genere di delitto". Questa sedicente figura dei 'gilet gialli', che guidò una lista alle elezioni europee, è stato anche sospeso per cinque anni dai diritti civici. Secondo il procuratore, Pierre Gagnoult, è stato invece assolto dall'accusa di "incitamento all'assembramento armato".
    Il 29 ottobre 2020, qualche qualche ora dopo l'attacco al coltello nella basilica Notre-Dame di Nizza, Chalencon tornò a chiedere un "sollevamento nazionale", spingendosi a parlare di "insurrezione" in un video pubblicato su Facebook. Un appello simile a quello fatto anche in precedenza. Durante il processo, secondo il quotidiano La Provence, si è definito egli stesso un "oppositore politico", denunciando una censura. "Mi vogliono far tacere", ha detto. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie