Spagna: ordinata restituzione di beni espropriati ai Franco

Un tribunale accoglie un ricorso dei discendenti del dittatore

(ANSA) - MADRID, 20 APR - Un tribunale ha ordinato la restituzione alla famiglia di Francisco Franco di beni espropriati ai discendenti del dittatore spagnolo e che si trovavano all'interno di una residenza estiva da lui utilizzata e situata in Galizia. Lo riportano i media iberici.
    Si tratta del denominato Pazo de Meirás, la cui proprietà è passata allo Stato lo scorso dicembre in seguito a una sentenza giudiziaria. Allora si aprì una disputa su chi avesse diritto alla titolarità di mobili e altri oggetti ritrovati all'interno del palazzo, come tavoli, sedie, quadri, tappeti o stoviglie.
    Questi vennero trasferiti allo Stato come misura cautelare, ma la famiglia di Franco presentò ricorso.
    Il tribunale dell'Audiencia provinciale di La Coruña ha stabilito ora che la sentenza dello scorso anno si riferiva solo all'immobile e non ai beni ritrovati al suo interno. Pertanto, lo Stato dovrà aprire un altro procedimento per reclamarne la titolarità.
    Per adesso, oltre a restituire i beni espropriati, dovrà anche risarcire la famiglia di Franco "per i danni provocati".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie