Germania in lockdown rafforzato sotto Pasqua, Merkel 'variante molto più letale'

Lockdown fino al 18 aprile. I morti nel mondo superano quota 2,7 milioni, In Brasile 1.383 morti e 49 mila contagi in 24 ore

 La Germania, di fronte a un aumento "esponenziale" della contaminazione e a una nuova variante "molto più letale" di Covid-19, sarà in lockdown rafforzato durante il fine settimana di Pasqua. Lo ha annunciato oggi la cancelliera tedesca Angela Merkel. Dopo quasi dodici ore di trattative tra la Merkel e i rappresentati degli stati federati della Germania si è giunti a un accordo, al vertice iniziato ieri a Berlino sulle misure restrittive: la maggior parte dei negozi saranno chiusi e le funzioni religiose annullate nel fine settimana di Pasqua, dall'1 al 5 aprile; i raduni, come ad esempio i pranzi all'aperto, saranno vietati.

"La situazione è grave. Il numero di casi sta aumentando in modo esponenziale e i posti in terapia intensiva si stanno riempiendo di nuovo", ha detto la Merkel, che poco prima aveva parlato di Germania entrata in una "nuova pandemia" a causa della diffusione delle nuove varianti del Covid-19.La Germania è entrata in una "nuova pandemia" a causa della diffusione delle varianti del Covid-19, ha detto oggi la cancelliera tedesca Angela Merkel annunciando misure restrittive più severe al termine di una maratona di colloqui con i leader regionali. "Abbiamo un nuovo virus. E' molto più letale, molto più infettivo e contagioso per molto più tempo", ha detto la Merkel in una conferenza stampa a Berlino.

La cancelliera tedesca ha dichiarato di sostenere la minaccia della Commissione europea di bloccare le esportazioni del vaccino AstraZeneca se l'Ue non ricevesse le consegne programmate. "Abbiamo un problema ben noto con AstraZeneca", ha osservato in conferenza stampa a Berlino la Merkel, affermando di "appoggiare" le pressioni esercitate sul laboratorio britannico dal presidente della commissione Ursula von der Leyen, che ha recentemente minacciato di vietare le esportazioni del vaccino dall'Ue. 

Il piano anti-covid fissava la fine delle misure per arginare il virus il 28 marzo. Non solo la proroga del lockdown fino al 18 aprile: il nuovo nuovo accordo prevede anche restrizioni sulla possibilità di uscire di casa da un orario imprecisato della sera fino alle 5 del mattino, nelle zone in cui l'incidenza settimanale dei nuovi contagi supera i 100 su 100 mila abitanti. Situazione in cui si trovano 180 su 401 fra distretti rurali e urbani. Lo scrive la Bild on line. 

Il vertice europeo di giovedì prossimo si terrà in videoconferenza a causa della nuova ondata di coronavirus in molti Stati membri. Lo ha reso noto Barend Leyts, portavoce del presidente del Consiglio europeo Charles Michel, con un Tweet. "Il presidente - ha aggiunto - nel frattempo proseguirà le consultazioni con tutti i leader". 
   
I morti nel mondo superano quota 2,7 milioni - I decessi provocati dal coronavirus a livello globale hanno superato quota 2,7 milioni. E' quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Secondo l'università americana dall'inizio della pandemia il virus ha ucciso nel mondo almeno 2.709.821 persone. La soglia dei due milioni di vittime era stata superata il 15 gennaio scorso. Allo stesso tempo, il bilancio complessivo dei casi di contagio accertati è salito a 122.825.490. Finora sono guarite 69.528.574 persone. Gli Usa restano il paese con il maggior numero di morti (541.914)

In Brasile 1.383 morti e 49 mila contagi in 24 ore- Il Brasile ha registrato 1.383 morti di Covid-19 e 49.293 contagi nelle ultime 24 ore. Lo ha annunciato il Consiglio nazionale delle segreterie di Salute (Conass). Dall'inizio della pandemia le vittime sono state 295.425 a fronte di 12.047.526 casi accertati. I sindaci di Rio de Janeiro, Eduardo Paes, e di Niteroi, Axel Grael, hanno annunciato oggi un lockdown dal 26 marzo al 4 aprile per contenere l'aumento dei casi di Covid-19, che ha portato al 90% il tasso di occupazione dei reparti di terapia intensiva. "Durante un anno di pandemia non avevamo avuto mai tanti pazienti in terapia intensiva", ha detto il segretario alla Salute di Rio, Daniel Soranz.

 
      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie