Svezia, l'attentatore di Vetlanda è un 22enne afghano

I feriti sono sette, tre in pericolo di vita

Il sospetto autore dell'attacco all'arma bianca di ieri nella cittadina svedese di Vetlanda (sud), che ha provocato sette feriti, è un afgano di 22 anni arrivato nel Paese nel 2018: lo riportano oggi alcuni media nazionali.
    Il giovane viveva a Vetlanda da qualche mese e la notte scorsa la polizia ha perquisito la sua abitazione , scrivono i quotidiani Aftonbladet ed Expressen.
    La polizia - che indaga sulla possibile matrice terroristica dell'attacco - non ha reso note la nazionalità o le generalità del sospetto, limitandosi a dire che si tratta di un giovane di una ventina d'anni che vive nella regione. 

La polizia svedese ha rivisto questa mattina al ribasso, da otto a sette, il numero dei feriti nell'attacco all'arma bianca avvenuto ieri sera nella cittadina di Vetlanda, senza fornire ulteriori dettagli. La notte scorsa fonti ospedaliere avevano fatto sapere che tre delle persone ferite sono in pericolo di vita, mentre altre due hanno riportato ferite gravi. 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie