Macron, vaccini anti Covid per tutti tra aprile e giugno

Lo ha annunciato lo stesso presidente francese

 Il presidente francese Emmanuel Macron ha annunciato oggi che in Francia sarà effettuata una campagna di vaccinazione anti-Covid diretta a tutta la popolazione fra aprile e giugno 2021. Parlando in conferenza stampa al fianco del primo ministro belga Alexander De Croo, il presidente francese ha precisato che questa campagna di vaccini per tutti sarà realizzata in Francia dopo una prima ondata di vaccini riservati alla popolazione pià fragile. Macron prevede per inizio 2021 "una prima campagna di vaccinazioni molto mirata, con vaccini di prima generazione", tenendo conto delle dosi di cui disporrà la Francia. Seguirà "una seconda ondata fra aprile e giugno, più ampia e aperta alla popolazione, che condurrà verso una vaccinazione del maggior numero possibile di persone". Il primo ministro, Jean Castex, ha confermato che i primi vaccini ad inizio anno, in Francia, saranno destinati "alla popolazione più anziana delle case di riposo". Secondo le raccomandazioni dell'Authority della Sanità, il vaccino dovrà poi essere somministrato in ordine: al personale delle case di riposo più avanti con l'età e con rischi di salute, agli over 75 e al personale sanitario, poi agli over 50, infine alle persone che lavorano in ambienti più esposti ad infezioni, ai vulnerabili. Infine, al resto della popolazione.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie