Archiviata la denuncia di Amatrice contro Charlie Hebdo

Giudicata 'irricevibile' dal tribunale di Parigi

 La denuncia presentata dalla città di Amatrice contro il settimanale satirico francese Charlie Hebdo dopo il terremoto del 2016 in Italia è stata giudicata "irricevibile" dal tribunale di Parigi. Amatrice aveva denunciato Charlie per diffamazione e offese dopo la pubblicazione di due vignette sul terremoto in cui si mostravano alcune vittime insanguinate con la scritta "penne al pomodoro" e "penne gratinate", o schiacciate sotto le macerie delle loro case con la scritta "lasagne". 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie