Ristoratori in piazza a Barcellona contro la chiusura

La misura decisa dalle autorità catalane per frenare i contagi

Diverse centinaia di manifestanti sono scesi in piazza a Barcellona per protestare contro la chiusura di bar e ristoranti in Catalogna, ordinata ieri chiusi per almeno 15 giorni dalle autorità con l'obiettivo di rallentare la progressione dell'epidemia da coronavirus.
    I dimostranti, la maggior parte dei quali impiegati nel settore della ristorazione, si sono riuniti di fronte al municipio di Barcellona e alla sede del governo catalano. Tra la folla, camerieri, chef, proprietari di piccoli ristoranti, si sono messi a battere su delle pentole. Alcuni hanno gettato uova e piatti. "Così moriremo di fame", hanno urlato alcuni dei manifestanti. 
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie