Covid: Johns Hopkins, oltre 37 milioni casi nel mondo

Oltre un milione i decessi a livello globale

I casi di covid hanno superato i 37 milioni a livello globale, stando al conteggio del Center for Systems Science and Engineering della Johns Hopkins University. Ad oggi, si registrano infatti 37.019.38 casi al mondo, con 1.069.953 decessi.

Esplode il numero dei casi di positività al Covid-19 in Francia, con un aumento in sole 24 ore di 26.896 casi, come ha informato - con inusuale ritardo - Santé Publique. Il tasso di positività che solo due giorni fa era al 9,1%, schizza all'11%. Il numero dei decessi da ieri aumenta di 54, per un totale di 32.684.

Il Brasile ha superato la soglia dei 150 mila morti per coronavirus, anche se il bilancio quotidiano dei decessi scende lentamente. Lo riferiscono fonti ufficiali. Il Paese sudamericano è il secondo al mondo per numero di vittime del Covid-19 dopo gli Stati Uniti, e il terzo per numero di contagi dopo Usa e India.

Da Parigi a Madrid, dalla Scozia a Berlino, da Bruxelles a Praga, il coronavirus lievita a ritmi preoccupanti in Europa. Superata la soglia-shock dei 100 mila nuovi contagi in sole 24 ore - 109.749, circa l'11% in più rispetto ai 98.904 segnati il giorno precedente -, scavalcando in questo i tristi capofila della pandemia, Stati Uniti, India e Brasile, il Vecchio continente si appresta a ripristinare drastiche misure di contenimento. E' la Francia la grande malata d'Europa del momento che, dopo aver appena superato la quota di 20.000 casi in 24 ore, oggi registra altri quasi 27.000 contagi. A Parigi e nella sua regione, l'Ile-de-France, l'occupazione dei letti per la terapia intensiva si avvicina al 50% della capacità. La capitale, come Marsiglia, Aix-en-Provence e l'isola di Guadalupe, è già zona rossa, mentre da oggi sono entrate in vigore le nuove misure per altre quattro città: Lione, Lille, Grenoble e Saint-Etienne decretate in "allerta massima". Qui bar e sale per feste chiusi e numeri limitati per centri commerciali e negozi, divieti di assembramento e distanziamento rigido nei ristoranti. In Germania da oggi e fino almeno al 31 ottobre bar e ristoranti chiuderanno tassativamente alle 23. Nel Paese dove l'epidemia era stata contenuta con successo in primavera, i contagi sembrano sfuggire al controllo: 4.721 casi - sempre sopra i 4.000 negli ultimi giorni - e 15 morti in 24 ore. Ancora sotto all'Italia, ma in crescita.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie