Russia: regista anti-Putin giudicato colpevole

E' accusato di appropriazione indebita di fondi pubblici

(ANSA) - MOSCA, 26 GIU - Il tribunale Meschansky di Mosca ha riconosciuto il noto regista teatrale e cinematografico Kirill Serebrennikov colpevole. Lo riportano i media russi.
    Serebrennikov è accusato di appropriazione indebita di fondi pubblici in un caso che molti ritengono di matrice politica. I pm hanno chiesto sei anni di reclusione. Gli imputati nel caso 'Studio Seven' sono accusati di appropriazione indebita di circa due milioni di dollari assegnati dal bilancio statale 2011-2014 per il progetto Piattaforma inteso a promuovere l'arte moderna.
    (ANSA)

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie