Gates contro teorie complotto virus

Minacciano di ostacolare la corsa verso un vaccino

    L'emergenza coronavirus ha rilanciato un'ondata "preoccupante" di disinformazione e "teorie del complotto", una "pazzia" che minaccia di ostacolare la corsa verso un vaccino. Lo ha detto Bill Gates, super donatore privato dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e protagonista oggi del vertice digitale dell'Alleanza Gavi ospitato dal governo britannico: appuntamento presieduto in videoconferenza dal premier Boris Johnson alla presenza di 35 capi di Stato e di governo (per l'Italia, Giuseppe Conte), 50 Paesi, organismi internazionali e figure del business privato che mira a raccogliere 7,4 miliardi di dollari per la ricerca sulle vaccinazioni in generale e 2 miliardi contro il Covid-19.
    "Quando eventualmente avremo un vaccino (anti-coronavirus) - ha detto Gates a Bbc Radio 4 - bisognerà vaccinare oltre l'80% della popolazione per avere l'immunità di gregge. Ma se la gente sente che è tutto un complotto, o che i vaccini sono il male, non si vaccinerà. E questa malattia continuerà a uccidere".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie