Germania, tasso mortalità 0,8% ma salirà

Koch Institut, poche vittime perché facciamo molti test

(ANSA) - BERLINO, 31 MAR - Il tasso di mortalità da coronavirus in Germania è attualmente dello 0,8%, ma il presidente del Robert Koch Institut tedesco, Lothar Wieler, ritiene che questa percentuale "salirà" prossimamente. Il presidente ha ripetuto che il basso numero delle vittime dipende dal fatto che la malattia sia stata individuata in fase molto precoce e si sia testato molto (nel paese si effettuano 500 mila test a settimana, stando al virolgo Christian Drosten).
    "Non esiste un paese al mondo che abbia tanti posti in terapia intensiva per procedere alla respirazione artificiale" quanti ne ha la Germania, in rapporto alla sua popolazione - ha aggiunto - Che questo poi possa bastare in questa epidemia è un'altra questione". Sui 61.013 positivi registrati elettronicamente presso l'istituto, 583 sono state finora le vittime.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie