Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Europa
  4. Coronavirus, le misure prese dalle compagnie aeree verso l'Italia

Coronavirus, le misure prese dalle compagnie aeree verso l'Italia

Coinvolte British Airways, Ryanair, Easyjet, Jet 2 e Air France. Azzerati temporaneamente i collegamenti con il Regno Unito

La British Airways ha annunciato oggi lo stop di tutti i voli da e per l'Italia, in seguito alle decisioni adottate ieri dal governo italiano per l'intero territorio nazionale. Finora la compagnia di bandiera britannica si era limitata a cancellare parte dei suoi collegamenti fra il Regno e la Penisola a causa dalla diminuzione delle prenotazioni sullo sfondo dell'emergenza coronavirus e, successivamente, a cancellare i voli da e per Milano, Venezia e Bergamo.

La sospensione generalizzata dei voli per ora vale per la giornata odierna, con successive revisioni quotidiane della situazione finché durerà lo status di zona protetta imposto al momento in Italia sino a inizio aprile. Tutti i passeggeri prenotati su voli da o per l'Italia fino al 4 aprile - fa sapere la compagnia - potranno riprenotare in una data successiva sino alla fine di maggio, cambiare destinazione verso Ginevra o Zurigo o ancora ricevere un rimborso pieno".

Ryanair cancella tutti i voli da e per l'Italia da sabato fino al 9 aprile dopo le ultime misure adottate dal governo italiano per il contrasto del coronavirus.

La compagnia britannica low cost Jet2 ha annunciato la cancellazione di tutti i suoi voli per l'Italia - fra i quali vari collegamenti con la Penisola da scali minori dell'Inghilterra e città diverse da Londra - fino al 26 aprile: ossia oltre il termine fissato dal decreto del governo italiano che dichiara l'intero territorio nazionale zona protetta.

Easyjet cancella tutti gli aerei in partenza o in arrivo negli aeroporti italiani fino al 3 aprile. La compagnia garantirà nei prossimi giorni solo alcuni "voli di soccorso" per il rimpatrio e gli ultimi spostamenti essenziali nei due sensi (per "lavoro o salute") nei suoi collegamenti fra Italia e Regno Unito.

Lo stop di EasyJet, dopo quello di British Airways e del colosso irlandese Ryanair, oltre che di Jet2, porta verso l'azzeramento temporaneo i collegamenti aerei fra Italia e Regno Unito.

Air France sospende tutti i voli da e per l'Italia dal 14 marzo al 3 aprile per l'emergenza coronavirus. Fino al 14 marzo, sarà assicurato soltanto "un volo per destinazione", fa sapere la compagnia francese.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA



Modifica consenso Cookie