Mondo

Opposizione attacca Erdogan su Istanbul

Vertice elettorale Chp dopo annullamento vittoria Imamoglu

(ANSA) - ISTANBUL, 7 MAG - "La volontà popolare è stata calpestata". Lo ha detto stamani Meral Aksener, leader del partito Iyi di opposizione in Turchia, dopo la decisione di ieri sera della Commissione elettorale suprema (Ysk) di annullare per presunti brogli la vittoria alle amministrative del 31 marzo scorso a Istanbul del candidato dell'opposizione Ekrem Imamoglu e di far ripetere il voto il 23 giugno. Membro del socialdemocratico Chp, Imamoglu era sostenuto anche dall'Iyi e da altre forze minori. Il suo successo di misura aveva tolto dopo 25 anni la guida della metropoli sul Bosforo ai conservatori islamici del presidente Recep Tayyip Erdogan. I vertici del Chp stanno tenendo al momento una riunione ad Ankara per decidere la strategia da attuare. Non sarebbe escluso neppure un clamoroso boicottaggio delle elezioni. La decisione dell'Ysk viene intanto definita come un "golpe" da Birgun, tra i pochi quotidiani di opposizione rimasti in Turchia dopo la stretta sui media degli ultimi anni da parte del governo.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie