Migranti: Gabriel, fermare i profughi

Ministro esteri tedesco, non litigare su quote

(ANSA) - PRAGA, 24 GIU - Piuttosto che litigare sulle quote di ricollocamento dei profughi tra paesi europei, sarebbe meglio arginare le ondate di rifugiati dall'Africa. Lo ha detto il ministro degli esteri tedesco Sigmar Gabriel dopo aver incontrato a Praga il suo collega ceco Lubomir Zaoralek, precisando che era importante per lui capire il perché delle riserve della Repubblica Ceca, che rifiuta la sua quota di profughi.
    "Il problema non sta tanto nelle quote e su che cosa stiamo litigando, è importante quello che faremo nei prossimi decenni per ridurre sostanzialmente l'arrivo dei profughi. Mentre noi in Europa litighiamo su quanti profughi accogliere, in Africa si mette in movimento sempre più gente, perché le loro condizioni di vita sono catastrofiche'', ha detto Gabriel. Il Mediterraneo, che in tanti attraversano per raggiungere l'Europa, è diventato "un grande cimitero" secondo il ministro tedesco. Entrambi i ministri hanno insistito sulla necessità di migliorare le condizioni di vita in loco.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie