Mondo

Brexit: calano le iscrizioni nelle università britanniche

Segnalato un -5%. Pesano contrazione studenti Ue e aumento rette

Iscrizioni in calo del 5% nelle prestigiose università del Regno Unito, anche per colpa dei timori della Brexit. Lo confermano i dati ufficiali aggiornati, riportati oggi dai media, dopo la scadenza dei termini di gennaio fissata per avere accesso ai corsi dell'autunno 2017.

A pesare e' l'aumento delle rette, ma anche la contrazione (pari a un 7%) delle domande presentate dagli studenti di Paesi Ue, Italia compresa: tradizionalmente attratti dalle istituzioni accademiche dell'isola, ma forse frenati ora in parte dalle incertezze legate al clima della Brexit. Da segnalare, inoltre, un tracollo (del 23%) delle iscrizioni nelle scuole universitarie infermieristiche britanniche, settore cruciale per il sistema sanitario del regno (Nhs), alle prese negli ultimi anni con croniche carenze di personale paramedico e con la necessita' di 'importarlo' dall'estero. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie