Ue: Juncker ribadisce 'non mi dimetto'

Attacchi e critiche hanno una spiegazione

(ANSA) - BRUXELLES, 30 LUG - Il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker in un'intervista al quotidiano belga Le Soir ribadisce che non si dimetterà e si difende dagli attacchi che gli sono stati sferrati nelle ultime settimane.
    "Sono un uomo libero, se mi volessi fermare, lo farei senza chiedere a nessuno. Ma non ho l'intenzione di farlo e soprattutto non sotto il peso di queste critiche che hanno una spiegazione. Dato che rispetto molto il mestiere del giornalista, sono molto sorpreso che non si analizzino le ragioni per le quali alcuni chiedono le mie dimissioni e criticano la Commissione Ue", afferma Juncker.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie