Proteste contro governo in Montenegro

Da opposizione ultimatum a premier, dimissioni entro sabato

Resta alta la tensione in Montenegro, dove proseguono le proteste anti-governative da parte dell'opposizione che chiede le dimissioni del governo guidato dal premier Milo Djukanovic. In violenti scontri tra polizia e dimostranti ieri nella capitale Podgorica 6 agenti sono rimasti feriti. Vi sono stati anche degli arresti. I manifestanti accusano il governo di corruzione e hanno lanciato un ultimatum al premier se non si dimetterà entro sabato "tutto il Montenegro si riverserà a Podgorica".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie