Mondo

Ucraina: Poroshenko, sì a aiuti nell'est

Ma solo se messione sarà internazionale e senza militari

(ANSA) - KIEV, 9 AGO - Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha detto di essere disposto ad accettare una missione umanitaria a Lugansk, roccaforte separatista nell'est del Paese, a patto che sia internazionale, disarmata e passi attraverso posti di frontiera controllati da Kiev. Parlando al telefono con la cancelliera tedesca Angela Merkel, Poroshenko l'ha informata di aver avuto colloqui in tal senso con il presidente del Comitato internazionale della Croce Rossa Peter Maurer e altri partner internazionali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie