Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: Hainan, nel 2021 aumentato dell'80% shopping duty-free

Acquisti per 49,5 mld di yuan (circa 7,78 miliardi di dollari)

(ANSA-XINHUA) - HAIKOU, 12 GEN - La provincia insulare cinese meridionale di Hainan ha registrato nel 2021 acquisti duty-free offshore per 49,5 miliardi di yuan (circa 7,78 miliardi di dollari), in aumento dell'80% rispetto all'anno precedente, con oltre 70 milioni di articoli acquistati da 6,72 milioni di acquirenti.
    L'importo pro capite dello shopping registrato nei negozi duty-free offshore di Hainan si è attestato a 7.368 yuan, con un incremento del 20,2% rispetto al 2020. Nella top 3 dei best seller spiccano cosmetici, orologi e gioielli.
    In particolare, il numero di clienti dei punti vendita duty-free offshore dell'isola è aumentato l'anno scorso di circa il 50% su base annua mentre il numero di articoli che hanno acquistato ha visto un incremento del 107%, come precisato dagli uffici doganali.
    Lo scorso anno, hanno aperto i battenti nella provincia insulare altri tre negozi duty-free portando a 10 il numero totale di punti vendita di questo tipo, con oltre 720 marchi su un'area commerciale totale di 220.000 metri quadrati.
    Nel giugno 2020 la Cina ha pubblicato un piano generale volto a trasformare la provincia insulare in un porto di libero scambio influente a livello globale e di alto profilo entro la metà del secolo. Poiché gli spostamenti internazionali hanno subito l'impatto della pandemia di Covid-19, Hainan è diventata una destinazione attraente per lo shopping da parte dei consumatori nazionali. (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie