Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: piano per frenare inquinamento da plastica

Sarà migliorato anche riciclaggio e smaltimento

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 15 SET - Oggi la Cina ha reso noto un piano sul controllo dell'inquinamento da plastica per i prossimi cinque anni, con l'obiettivo di frenare efficacemente l'inquinamento bianco entro il 2025.
    Il piano d'azione, stilato congiuntamente dalla Commissione Nazionale per lo Sviluppo e la Riforma e dal Ministero dell'Ecologia e dell'Ambiente, affronta nel dettaglio le misure necessarie per ridurre la produzione e l'uso della plastica, sviluppare sostituti alternativi, e ridurre sostanzialmente la quantità di rifiuti di plastica nelle discariche e le relative perdite ambientali durante il periodo del 14° piano quinquennale (2021-2025).
    Secondo il piano, entro il 2025, i settori chiave come la vendita al dettaglio, l'e-commerce e la consegna espressa, dovranno ridurre drasticamente l'uso irragionevole della plastica monouso.
    Il Paese promuoverà l'uso di materiali alternativi, come bambù, legno, carta e plastica degradabile. Inoltre verrà intensificata la ricerca sulle tecnologie della plastica degradabile e incoraggerà lo sviluppo ordinato delle industrie correlate.
    Le condizioni del piano prevedono inoltre il miglioramento di riciclaggio e smaltimento dei rifiuti di plastica a livello nazionale, e lo sgombro dei rifiuti di plastica in zone idriche importanti, nei punti scenici e nelle zone rurali.
    (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie