Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

Airbus inizia le consegne dell'A350 in Cina

La nuova generazione di aerei 'widebody', a fusoliera larga

(ANSA-XINHUA) - TIANJIN, 21 LUG - Airbus ha inaugurato il progetto per l'aereo A350 nel centro di completamento e consegna dei velivoli a fusoliera larga di Tianjin, nel nord della Cina.
    È la prima volta che il produttore di aerei europeo ha avviato un progetto simile per l'A350 fuori dall'Europa.
    La compagnia ha consegnato oggi un aereo A350 alla China Eastern Airlines presso l'Airbus Tianjin Widebody Completion and Delivery Center.
    "Airbus considera la Cina come un mercato strategico a lungo termine. Abbiamo piena fiducia nella resilienza e nella dinamicità dell'economia cinese e dell'industria aeronautica del Paese", ha dichiarato George Xu, vice presidente esecutivo di Airbus e amministratore delegato di Airbus China, aggiungendo "questa nuova mossa dimostra il nostro impegno ad approfondire la cooperazione di reciproco vantaggio con la Cina e a servire meglio i clienti del Paese, attraverso soluzioni e risorse più localizzate".
    Airbus China ha comunicato che cinque A350 a fusoliera larga saranno consegnati a Tianjin nel 2021, mentre sono in corso altre consegne a clienti cinesi, dato che il centro ha aumentato il proprio tasso di produzione e la domanda del mercato è in ripresa.
    L'A350 è la nuova generazione di aerei 'widebody' (a fusoliera larga o a doppio corridoio) di Airbus, che vanta ottime prestazioni dal punto di vista della tutela dell'ambiente, dell'autonomia di volo e del comfort. Fino a oggi, l'azienda ha ricevuto 915 ordini per questo modello e ne ha distribuiti circa 430 in tutto il mondo. Circa il 10% delle consegne sono state destinate al mercato cinese.
    Situato vicino al sito della linea di assemblaggio finale della famiglia Airbus A320 di Tianjin, l'Airbus Tianjin Widebody Completion and Delivery Center include una struttura per l'equipaggiamento e l'arredamento della cabina, oltre a un reparto di verniciatura. (ANSA-XINHUA).
   

        Responsabilità editoriale Xinhua.

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie