Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: ultramaratona Gansu, individuati responsabili

Accuse penali o punizioni disciplinari per 27 persone

(ANSA-XINHUA) - LANZHOU, 11 GIU - Ventisette persone, tra cui diversi funzionari del governo municipale, stanno affrontando punizioni disciplinari o accuse penali dopo essere stati ritenuti responsabili per quanto accaduto durante un'ultramaratona mortale che si è svolta il mese scorso, nel corso della quale sono deceduti 21 corridori. Lo hanno annunciato oggi le autorità locali.
    Il 22 maggio scorso infatti, una gara di corsa di 100 chilometri in montagna, svoltasi nella provincia nordoccidentale del Gansu, si è trasformata in una circostanza fatale quando piogge gelate, venti forti e grandine hanno colpito i concorrenti.
    Nel rapporto investigativo reso noto in una conferenza stampa odierna si legge che "le operazioni non regolamentari e non professionali dell'evento sono state la causa dell'incidente".
    Tra coloro ad aver ricevuto un provvedimento disciplinare emergono i nomi del segretario del partito della città di Baiyin, Su Jun, e del sindaco della città, Zhang Xuchen.
    Zhang Wenling è stata sollevata dal suo incarico di magistrato della contea di Jingtai. (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie