Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: innovazione sci-tech per le colture redditizie

In ultimi cinque anni agricoltori usciti da stato povertà

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 14 APR - La Cina ha raggiunto notevoli risultati nel promuovere l'industria di colture redditizie attraverso le innovazioni scientifiche e tecnologiche durante il periodo del 13mo piano quinquennale (2016-2020). Lo ha dichiarato l'Accademia cinese delle scienze agrarie (CAAS).
    Durante il periodo in esame, la CAAS si è sforzata di ottimizzare le varietà di colture, sviluppare tecniche di coltivazione ecologiche e costruire una raccolta di risorse di plasma germinale delle colture.
    Nel 2019 in Cina la produzione totale di colture oleaginose ha superato 56 milioni di tonnellate e quella di colza ha raggiunto il livello degli standard mondiali avanzati.
    La CAAS ha costruito la più grande raccolta di risorse di plasma germinale di colture oleaginose del mondo, che con più di 36.000 campioni di plasma nazionali ed esteri, è diventata una risorsa strategica per l'innovazione della scienza e della tecnologia petrolifera cinese.
    L'accademia cinese ha sviluppato nuove varietà di cotone con resistenza multipla e rendimenti stabili e, piantandole in oltre 5,33 milioni di ettari, ha generato profitti economici di oltre 15 miliardi di yuan (circa 2,29 miliardi di dollari).
    Nel 2019 in Cina la superficie totale destinata alla semina degli ortaggi era di 20,87 milioni di ettari, il 6,4% in più rispetto al 2015, e la produzione totale si attestava a 721 milioni di tonnellate, segnando un aumento dell'8,6% rispetto al 2015.
    Negli ultimi cinque anni, molti agricoltori sono usciti dallo stato di povertà grazie alle colture redditizie. Avendo un potenziale di reddito relativamente alto, la coltivazione di ortaggi è diventata così la prima scelta in molte aree indigenti.
    Dopo l'epidemia di Covid-19, le piattaforme online sono diventate un canale importante per l'acquisto di verdure da parte dei cittadini, promuovendo così l'industria dell'e-commerce in questo ambito. (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie