Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: commercio estero +29,2% nel primo trimestre

A 1,29 trilioni di dollari. Export +38,7% e import a +19,3%

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 13 APR - Le importazioni e le esportazioni totali di merci della Cina sono aumentate del 29,2% su base annua toccando quota 8,47 trilioni di yuan (circa 1,29 trilioni di dollari) nel primo trimestre del 2021. Lo attestano oggi i dati ufficiali dell'Amministrazione generale delle dogane.
    Le esportazioni hanno osservato un balzo del 38,7% rispetto al 2020, mentre le importazioni sono salite del 19,3% in termini di yuan.
    Il portavoce dell'Amministrazione generale delle dogane Li Kuiwen attribuisce l'aumento del commercio estero ai continui progressi della Cina nella prevenzione e nel controllo delle epidemie nonché allo sviluppo economico e sociale.
    Il surplus commerciale del Paese si è espanso del 690,6% arrivando a 759,29 miliardi di yuan. Anche le imprese private hanno aumentato la propria vivacità e sono diventate la principale forza trainante per la crescita del commercio estero in Cina con un'espansione del 42,7% che lo ha portato a quota 3,95 trilioni di yuan nel primo trimestre.
    Secondo i dati dell'Amministrazione, nel corso di tale periodo l'Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico (ASEAN) è rimasta il più grande partner commerciale della Cina, seguita dall'Unione Europea e dagli Stati Uniti. Nel primo trimestre, il commercio della Cina con i Paesi aderenti alla Belt and Road (B&R) è aumentato del 21,4% su base annua e ha toccati i 2,5 trilioni di yuan.
    Anche le importazioni e le esportazioni in Vietnam, Indonesia e Polonia hanno raggiunto una crescita relativamente rapida. Gli scambi della Cina con gli altri 14 membri della Regional Comprehensive Economic Partnership hanno totalizzato invece i 2,67 trilioni di yuan nel primo trimestre, con un aumento del 22,9% rispetto all'anno precedente, rappresentando il 31,5% delle sue importazioni ed esportazioni totali durante il periodo. (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie