Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: nel Sichuan statua di un panda che si scatta i selfie

Grande successo per opera artista olandese Florentijn Hofman

(ANSA-XINHUA) - CHENGDU, 09 APR - La scultura di un panda gigante che si scatta un selfie è diventata il centro di attrazione che va per la maggiore nel Sichuan, nel sud-ovest della Cina, provincia famosa per gli iconici esemplari giganti.
    L'opera misura 26,5 metri di lunghezza, 11 metri di larghezza e 12 metri di altezza e raffigura l'animale sdraiato sulla schiena nella piazza Yangtianwo, nella città di Dujiangyan, intento a scattarsi un selfie con un cellulare rivolto verso il cielo.
    La scultura è stata progettata dall'artista olandese Florentijn Hofman, meglio conosciuto per la sua creazione 'Rubber Duck'. Il panda pesa 130 tonnellate e sono stati usati 3 milioni di fili di acciaio inossidabile per creare la sua pelliccia bianca e nera. Hofman ha detto che la statua è ispirata alla storia di un vero panda gigante che ha vagato per il centro della città nel 2005. Le autorità locali prevedono di lanciare più attività per far interagire i visitatori con l'opera.
    Nella città di Dujiangyan vivono circa 70 panda giganti che attirano più di 20 milioni di turisti ogni anno. (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie