Responsabilità editoriale Xinhua.

Vaccini: la Cina esporta i suoi in 27 Paesi

Aiuti vaccinali gratuiti garantiti a 53 nazioni bisognose

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, FEB 23 - La Cina esporta in 27 Paesi i vaccini anti-Covid che produce e fornisce aiuti vaccinali gratuiti a 53 nazioni bisognose. Lo ha reso noto oggi in conferenza stampa il portavoce del ministero degli Esteri cinese, Wang Wenbin.
    Gli aiuti vaccinali inviati all'estero dalla Cina, ha sottolineato Wang, hanno raggiunto Pakistan, Cambogia, Laos, Guinea Equatoriale, Zimbabwe, Mongolia e Bielorussia, mentre le esportazioni di vaccini cinesi sono arrivate in Serbia, Ungheria, Perù, Cile, Messico, Colombia, Marocco, Senegal, Emirati Arabi Uniti e Turchia.
    La maggior parte delle nazioni citate, ha osservato il funzionario cinese, sono Paesi in via di sviluppo. Si spera, ha aggiunto Wang, che tutti gli Stati che sono in grado collaborino e contribuiscano in maniera positiva a sostenere il resto della comunità internazionale, in particolare i Paesi in via di sviluppo, per superare insieme la pandemia.
    La Cina, ha ricordato il portavoce, è stato il primo Paese a impegnarsi per rendere i vaccini un bene pubblico globale e continuerà a promuovere la cooperazione sui vaccini con tutte le parti interessate nei limiti delle proprie capacità.
    (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie