Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina: Frantumaglia della Ferrante tra 10 libri più recensiti

Al primo posto sulla piattaforma Douban 'The Self as a Method'

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 22 DIC - Quattro libri cinesi e sei libri tradotti, tra cui 'La Frantumaglia' di Elena Ferrante, sono stati indicati come le 10 letture più apprezzate del 2020 dalla piattaforma cinese di recensioni Douban.
    In cima alla lista c'è "The Self as Method", di cui è co-autore Xiang Biao, un professore di antropologia sociale all'Università di Oxford. L'opera affronta problemi esistenziali e filosofici attraverso riflessioni sui cambiamenti nella società cinese nel corso dell'ultimo mezzo secolo, sulla condivisione del sapere, la globalizzazione e il populismo, e sulla metodologia antropologica.
    Gli altri tre libri cinesi in classifica sono: un'antologia di racconti intitolata in cinese "Ye Wan De Qian Shui Ting", che più o meno si traduce in "A submarine at night", di Chen Chuncheng; "Out of the Exclusive Truth", una raccolta di letture, interviste e articoli di opinione dal 2007 al 2018 di Chen Jiaying, un filosofo contemporaneo; e "Among the Stans: A Central Asian Journey", un saggio dello scrittore di viaggi Liu Zichao.
    Tra i sei libri tradotti ci sono "Ritorno a Reims" di Didier Eribon, che racconta la storia dello scrittore francese e della sua famiglia toccando questioni di classe, genere, politica, cultura e istruzione in Francia e un'antologia di 11 racconti del regista e scrittore sudcoreano Lee Chang-dong. E "La frantumaglia ", raccolta di corrispondenze, interviste e saggi della scrittrice italiana conosciuta con il nome di Elena Ferrante. (ANSA-XINHUA).
   

        Responsabilità editoriale Xinhua.

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie