Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

In forte aumento traffico ferroviario tra Cina e Europa

2.158 treni da inizio anno a interporto di confine con Mongolia

(ANSA-XINHUA) - HOHHOT, 03 DIC - Un totale di 2.158 treni merci in servizio sulle rotte ferroviarie tra la Cina e l'Europa sono transitati nei primi 11 mesi di quest'anno attraverso il valico di frontiera di Erenhot, nella Regione autonoma della Mongolia Interna, in Cina settentrionale, segnando una crescita del 53,4% su base annua. Lo ha reso noto l'operatore ferroviario locale, China Railway Hohhot Group.
    Tra questi, il numero di treni diretti all'estero da gennaio a novembre si è attestato a 1.023, in aumento del 54,3% su base annua, mentre 1.135 convogli risultavano in entrata in Cina, in crescita del 52,6% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.
    Per soddisfare al meglio le esigenze del servizio di treni merci Cina-Europa, il dipartimento ferroviario di Erenhot ha trasformato parte dello spazio di carico dell'interporto destinato alle merci sfuse, che originariamente gestiva il deposito di tronchi e minerale di ferro, in aree di carico di container. (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie