Responsabilità editoriale Xinhua.

Tesla produrrà in Cina impianti ricarica per auto elettriche

Fabbrica a Shanghai all'inizio costruirà 10.000 'supercharger'

(ANSA-XINHUA) - SHANGHAI, 27 NOV - Tesla China oggi ha annunciato l'intenzione di costruire a Shanghai una fabbrica per produrre i propri impianti di ricarica "supercharger" per i veicoli elettrici, che secondo le previsioni sarà operativa nel primo trimestre del 2021.
    Nella fase iniziale l'impianto produrrà annualmente 10.000 "supercharger", principalmente il modello V3, con un investimento previsto di 42 milioni di yuan (circa 6,4 milioni di dollari).
    La società afferma che V3 può aggiungere ai propri veicoli 250 chilometri di autonomia con 15 minuti di carica.
    Attualmente, le colonnine utilizzate da Tesla in Cina sono tutte importate dagli Stati Uniti.
    I dati mostrano che a ottobre Tesla ha allestito in Cina 30 stazioni "supercharger" con 219 caricatori, coprendo 18 città.
    Entro la fine del 2020 si prevede che Tesla avrà costruito in Cina quasi 650 stazioni "supercharger" con più di 5.000 caricatori totali. (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie