Responsabilità editoriale Xinhua.

Liberati in Cina 20 ibis crestati, nel mondo sono solo 5.000

Su 5 uccelli collocati tracciatori satellitari per studiarli

(ANSA-XINHUA) - XI'AN, 27 SET - Un totale di 20 ibis crestati ieri sono stati liberati nella provincia dello Shaanxi in Cina nordoccidentale. Lo hanno detto le autorità locali. Su cinque di essi sono stati collocati tracciatori satellitari, per aiutare i ricercatori a comprendere le condizioni di vita degli uccelli liberati e a studiare come si alimentano, si riproducono e migrano in natura, conducendo una ricerca scientifica che come obiettivo ha anche la ripresa della loro migrazione su lunghe distanze.
    L'ibis crestato, con la sua emblematica cresta rossa e il lungo becco nero, era considerato estinto in Cina fino a quando nel 1981 sono stati osservati sette esemplari selvatici nello Shaanxi, una scoperta che ha poi portato alla riproduzione in cattività e a una maggiore protezione della specie.
    Si stima che oggi siano presenti nel mondo di 5.000 ibis crestati, circa la metà dei quali vive nello Shaanxi.
    (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie