Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina, entra in funzione il sistema satellitare BDS

Il "cuore" è rappresentato dagli orologi atomici al rubidio

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 31 LUG - La Cina ha annunciato l'entrata in funzione ufficiale oggi del BeiDou Navigation Satellite System (BDS), che segna l'inaugurazione ufficiale del sistema BDS-3 appena completato e che serve utenti in tutto il mondo.
    Il sistema BDS coinvolge gli sforzi di oltre 400 agenzie e di 300.000 ricercatori e tecnici. Per realizzare il progetto, la China Academy of Space Technology (CAST), che ha sviluppato i suoi satelliti, ha riunito i principali esperti e produttori di tutto il Paese e integrato le tecnologie più avanzate e materiali e prodotti di alta qualità.
    Nell'ambito del progetto, la filiale di Xi'an della CAST ha iniziato lo sviluppo di orologi atomici al rubidio.
    Definiti il "cuore" del sistema di navigazione, gli orologi al rubidio forniscono gli standard di tempo e frequenza per i satelliti BDS, e sono fondamentali per il posizionamento del sistema, la misurazione della velocità e la precisione di temporizzazione.
    Negli ultimi due decenni, il ramo di Xi'an ha sviluppato per il programma BDS oltre 100 orologi atomici al rubidio, di cui 70 ad alta precisione.
    La Cina iniziò a sviluppare orologi atomici già negli anni '60 e anni '70. Tuttavia, la maggior parte della ricerca in quegli anni era teorica e basata su sistemi terrestri.
    Quando la Cina ha deciso di costruire il proprio sistema di navigazione satellitare, gli orologi atomici al rubidio auto-sviluppati hanno dimostrato di avere un grande valore per il controllo autonomo di tutto il sistema.
    La filiale di Xi'an sviluppò il primo orologio atomico in rubidio tra il 1996 e il 2000, ma c'era ancora molta strada da fare prima che potesse funzionare nello spazio poiché doveva superare i test in un ambiente in assenza di aria, l'impatto del lancio e l'irradiazione a lungo termine.
    Per superare le difficoltà nello sviluppo degli orologi atomici al rubidio per lo spazio, i membri più giovani del gruppo di ricerca hanno trascorso giorni e notti in laboratorio e lavorato 24 ore su 24 per effettuare esperimenti.
    "Sono stato colpito dalla loro dedizione", ha affermato Lei Wenqi, un ex capo del progetto dell'orologio atomico al rubidio presso il ramo di Xi'an.
    Il primo orologio al rubidio sviluppato in Cina fu testato con successo su un satellite nel 2006. Dal 2012, gli orologi atomici al rubidio sviluppati in Cina hanno completamente sostituito quelli importati in alcuni dei satelliti BDS-2. Nel 2016, la filiale di Xi'an era in grado di produrre fino a 50 orologi satellitari al rubidio all'anno.
    "Per il futuro, il nostro obiettivo è quello di migliorare le prestazioni degli orologi al rubidio e perfezionare la loro precisione di temporizzazione giornaliera da un miliardesimo di secondo a un decimo di miliardesimo di secondo", ha dichiarato Lei. (ANSA-XINHUA).
   

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie