Responsabilità editoriale Xinhua.

La Cina si impegna a stabilizzare il commercio estero

Nuove misure per piccole e medie imprese

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 30 LUG - La Cina si impegna ad adottare ulteriori misure per stabilizzare il commercio estero di fronte all'indebolimento della domanda globale e al crescente protezionismo. Lo ha dichiarato oggi Gao Feng, portavoce del ministero cinese del Commercio.
    Gao, intervenendo in conferenza stampa, ha spiegato che il Paese fornirà sostegno finanziario alle imprese attive nel commercio estero attraverso vari strumenti ed amplierà ulteriormente il credito all'esportazione per micro, piccole e medie imprese del commercio estero, nel tentativo di per mantenerle a galla in un contesto esterno impegnativo.
    Gao ha affermato che la Cina continuerà a spingere le imprese del commercio estero a sfruttare anche il mercato interno e a sostenere lo sviluppo di nuove forme di business, come il commercio elettronico transfrontaliero e il magazzinaggio all'estero, con l'obiettivo di favorire l'esportazione di micro e piccole e medie imprese.
    Il portavoce del ministero ha dichiarato che saranno adottate misure su più fronti per stabilizzare le catene industriali e di approvvigionamento, e ha aggiunto che le regioni centrali, occidentali e nord-orientali della Cina vengono incoraggiate a sostituire settori del commercio estero ad alta intensità di lavoro. (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie