Responsabilità editoriale Xinhua.

La Cina continua ad attrarre investitori stranieri

Il risultato di un sondaggio del ministero cinese del Commercio

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 30 LUG - La Cina rimane mercato attraente per le società straniere. E' quanto emerge da un sondaggio che ha visto la maggior parte degli intervistati esprimere il desiderio di continuare a investire e operare in Cina.
    Gao Feng, portavoce del ministero cinese del Commercio, nel corso di una conferenza stampa ha affermato che circa il 99,1% delle persone interpellate in un recente sondaggio condotto dal Ministero del Commercio ha dichiarato che continuerà le operazioni delle proprie società nella seconda economia mondiale.
    Il portavoce ha spiegato poi che, nonostante l'epidemia di COVID-19, il contesto imprenditoriale cinese è ulteriormente migliorato quest'anno con l'attuazione della legge sugli investimenti esteri e la presentazione di una versione molto più breve di elenco negativo, e ha aggiunto che il Paese ha aiutato le società finanziate dall'estero a risolvere problemi importanti come la carenza di forniture anti-epidemiche e di materie prime.
    Gao ha affermato inoltre che la Cina fornirà servizi di maggiore qualità alle imprese straniere e creerà un contesto imprenditoriale più basato sul rispetto delle regole, internazionalizzato e conveniente.
    Gli investimenti diretti esteri in Cina continentale, in uso effettivo, nella prima metà del 2020 sono calati dell'1,3% su base annua a quota 472,18 miliardi di yuan (circa 67 miliardi di dollari). Nel secondo trimestre è stata registrata una crescita dell'8,4% su base annua. (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie