Responsabilità editoriale Xinhua.

Cina, nel 2020 boom del valore dei grandi marchi commerciali

Secondo BrandZ, 17 nuovi brand entrati nella top 100 mondiale

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 30 GIU - Le aziende cinesi compiono grandi passi avanti nel valore dei loro marchi a livello globale. Lo segnala oggi un rapporto di mercato. Secondo BrandZ, una piattaforma globale di brand equity, riconoscibilità dei marchi, il numero record di 17 aziende cinesi sono entrate nella Top 100 dei 100 marchi globali di maggior valore nel 2020, rispetto alle 15 dello scorso anno. Il gigante cinese dell'e-commerce Alibaba ha guidato le aziende cinesi nella classifica, salendo al sesto posto quest'anno, un posto in più rispetto all'anno scorso con un valore di 152,53 miliardi di dollari. Il colosso tecnologico Tencent si è piazzato al secondo posto tra le aziende cinesi, con il valore del marchio che è salito del 15% a 150,98 miliardi di dollari.
    Il produttore di liquori leader in Cina, Kweichow Moutai, è stato il marchio che ha registrato la crescita più rapida nel 2020, con un vertiginoso +58%. Solide performance anche per i marchi del gigante di internet Meituan e per quello dell'e-commerce JD.com . Sostenuta dall'innovazione e dalla creatività, la popolare applicazione cinese per la condivisione di video TikTok, conosciuta come Douyin in Cina, è entrata per la prima volta nella lista e si è posizionata al 79° posto, la più alta tra i nuovi arrivati.
    La classifica è commissionata dal fornitore di servizi di comunicazione globale WPP e condotta dalla società di consulenza per la ricerca sul brand equity Kantar. Esamina i dati di mercato di Bloomberg con le opinioni di oltre 3,8 milioni di consumatori e copre più di 17.500 marchi in 51 mercati. (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie