Responsabilità editoriale Xinhua.

Coronavirus: primo carico aiuti dalla Cina in Vaticano

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 10 APR - Un primo carico di forniture sanitarie donate dalla Cina è già arrivato in Vaticano. Lo ha reso noto oggi in conferenza stampa il portavoce del ministero degli Esteri cinese, Zhao Lijian.
    Sin dallo scoppio dell'epidemia di COVID-19, ha spiegato il funzionario cinese, le autorità competenti in Vaticano avevano denunciato attraverso vari canali una carenza di forniture adeguate a contrastare il contagio nelle istituzioni mediche collegate al Vaticano.
    Secondo il portavoce, la Croce Rossa cinese ha donato vari materiali sanitari alla Farmacia Vaticana per spirito umanitario a sostegno degli sforzi della Santa Sede per contenere il contagio e curare i pazienti positivi. La Cina, ha aggiunto Zhao, continuerà a offrire la propria assistenza al Vaticano nei limiti delle sue possibilità.
    La Cina, ha proseguito Zhao, considera positivamente il lungo contributo del Vaticano alle aree più povere del mondo per migliorarne i livelli di assistenza medica e l'apporto del Vaticano agli interventi di contrasto alle emergenze sanitarie globali.
    "I virus non conoscono confini, etnie o religioni, ma rappresentano un nemico comune di tutta l'umanità", ha commentato Zhao. "La Cina è disposta a collaborare con la comunità internazionale, compresa il Vaticano, per contrastare insieme la pandemia in modo da salvaguardare la sicurezza sanitaria globale". (ANSA-XINHUA)

      Responsabilità editoriale Xinhua.

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie