Mondo
Responsabilità editoriale Xinhua.

5G: 26.000 stazioni di base operative a Pechino

Gli utenti della capitale arrivano quasi a 800.000

(ANSA-XINHUA) - PECHINO, 15 MAR - Le autorità municipali di Pechino hanno attivato 26.000 stazioni di base per il 5G, mentre gli utenti della rete di quinta generazione sono arrivati a circa 800.000 nella capitale. Lo ha reso noto l'amministrazione municipale per le comunicazioni.
    Secondo una nota diffusa dalla stessa amministrazione di Pechino, lo scorso anno il governo municipale della capitale cinese ha adottato una serie di politiche a sostegno dell'industria delle telecomunicazioni, riducendo le spese per realizzare le infrastrutture per il 5G.
    Tra il 2020 e il 2025, si legge in un rapporto elaborato dall'Accademia cinese per le Tecnologie dell'Informazione e delle Telecomunicazioni, la commercializzazione della rete 5G dovrebbe generare in Cina una produzione lorda diretta di 10.600 miliardi di yuan (circa 1.510 miliardi di dollari), oltre a una produzione lorda indiretta di circa 24.800 miliardi di yuan.
    Secondo quanto recentemente osservato da Chen Zhaoxiong, vice ministro cinese dell'Industria e delle Tecnologie dell'Informazione, data la complessità dell'attuale quadro di contenimento dell'epidemia del coronavirus e di crescita economica, accelerare lo sviluppo della tecnologia 5G rappresenta una sfida importante. (ANSA-XINHUA).
   

    Responsabilità editoriale Xinhua.

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie