In Cina fossile fa luce su inizio evoluzione dei mammiferi

Mongolia Interna, piccolo animale Giurassico con raro osso ioide

(ANSA-XINHUA) - SHENYANG, 19 LUG - Lo scheletro di un antenato di piccole dimensioni dei mammiferi, vissuto circa 164 milioni di anni fa, all'epoca dei grandi dinosauri, e di cui si è miracolosamente conservato anche il minuscolo osso ioide che lo aiutava a masticare e deglutire, è stato scoperto da paleontologi cinesi e stranieri nella Mongolia interna, nel nord della Cina. Aiuterà a fare luce sulle primissime specie di mammiferi.
    Il fossile, che risale al periodo del Giurassico medio, è stato scoperto dalla città di Ningcheng, nella Regione Autonoma della Mongolia Interna. I ricercatori hanno chiamato l'animale Microdocodon, dall'apparenza di un moderno roditore, apparso milioni di anni prima dei grandi mammiferi.
    L'Università Normale di Shenyang, nella provincia cinese nordorientale del Liaoning, ha riunito per uno studio di sei anni sul fossile un gruppo di ricerca che comprende studiosi statunitensi delle università di Yale e Chicago e dell'Institute of Geosciences e tedeschi Università renana Friedrich-Wilhelms di Bonn.
    Zhou Changfu, che coordinava il team di ricerca ed esperto del Museo Paleontologico del Liaoning, ha dichiarato che l'osso ioide non è strettamente legato ad altre ossa come la mascella, ed è perciò molto facile che dopo la morte dell'animale si stacchi e scompaia.
    L'osso ioide di pochi millimetri presenta giunture mobili disposte in una configurazione a forma di sella, che, secondo Zhou, sono fondamentalmente diverse dalle semplici barre ioide dei cinodonti non mammaliaformi.
    Il Microdocodon è lungo 14,7 centimetri ed è dotato di denti completamente cresciuti, indicando che è un adulto. La sua cintura pelvica e le ossa degli arti sono molto sottili. Ha una coda eccezionalmente lunga. Sulla base di queste caratteristiche, gli scienziati lo ritengono un animale che si arrampicava sule piante.
    Lo scoperta è stata pubblicata oggi sulla rivista Science, che ha commentato i risultati della squadra di Zhou come "affascinanti da una prospettiva evolutiva e funzionale".
    Zhou ha detto che l'apparato ioide fornisce una struttura per la laringe e l'esofago, fondamentale per la deglutizione del cibo masticato e dei liquidi in tutti i mammiferi.
    Il sito in cui è stato scoperto il Microdocodon, situato all'incrocio tra la provincia di Liaoning, la Mongolia Interna e la provincia del Hebei, è celebre per ospitare fossili mesozoici considerati tesori di grande valore nello studio dell'origine di dinosauri, uccelli e angiosperme. L'Università Normale di Shenyang ha costruito un team internazionale di ricerca paleontologica di alto livello, che negli ultimi anni ha prodotto una serie di importanti scoperte scientifiche, come il drago volante Xianglong. (ANSA-XINHUA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA