Mondo

In collaborazione con l’Ambasciata del Kazakhstan

Il Kazakhstan festeggia la Giornata della gratitudine

Celebra l'istituzione dell'Assemblea del popolo nel 1995

ROMA

(ANSA) - ROMA, 01 MAR - Oggi 1 marzo, il Kazakhstan festeggia la Giornata della gratitudine, che celebra l'istituzione dell'Assemblea del popolo del Kazakhstan (APK) nel 1995. Dalla sua indipendenza, la Repubblica del Kazakhstan presta particolare attenzione all'unità nazionale, poiché il Paese ospita oltre 130 nazionalità. A questo proposito, l'Assemblea del popolo del Kazakhstan garantisce il rispetto dei diritti e delle libertà dei cittadini indipendentemente dalla loro origine.
    Astana Times ha parlato con il vicepresidente dell'Assemblea del popolo del Kazakhstan, Zakirzhan Kuziyev, per saperne di più sulle attività dell'APK e sui suoi piani. Attualmente, nel Paese operano 620 associazioni etno-culturali. L'elenco delle comunità più grandi include quella slava, ucraina, uigura, tataro-baschira, azera, uzbeka, coreana, curda e turca.
    "Il Giorno della Gratitudine è una festa importante per le persone appartenenti ai diversi gruppi etnici che vivono in Kazakhstan", ha detto Kuziyev. "Tutte le comunità etniche esprimono gratitudine a vicenda e al popolo kazako e celebrano la loro convivenza come una nazione", ha aggiunto.
    Nel 2020 c'è stato il 25esimo anniversario della Costituzione kazaka e dell'Assemblea del popolo del Kazakhstan. Kuziyev ha commentato come giusta la decisione di non organizzare celebrazioni e di sostenere le famiglie numerose e a basso reddito impossibilitate a lavorare durante le restrizioni dello scorso anno.
    In merito alla pandemia, Kuziyev ha affermato che "le attività delle organizzazioni governative e non governative e dell'Assemblea del popolo si sono concentrate principalmente sulla beneficenza. Abbiamo anche aiutato persone con disabilità, veterani di guerra e pensionati. I nostri volontari hanno distribuito mascherine per le strade della città e hanno aiutato i lavoratori in prima linea negli ospedali". Complessivamente, sono stati 30 i centri di volontariato che hanno lavorato a livello nazionale sotto l'egida dell'APK.
    Kuziyev ha anche parlato dei principali eventi nella storia dell'APK, con il 2007 da ricordare perché l'Assemblea dei Popoli del Kazakhstan è stata ribattezzata Assemblea del Popolo del Kazakhstan, nuovo nome che "ci presenta come una nazione", ha sottolineato il vicepresidente dell'organo. Nel 2007, inoltre, l'assemblea ha consolidato il proprio status costituzionale e ora ha nove seggi nel Majilis, la camera bassa del Parlamento kazako. Una delle importanti iniziative lanciate dall'APK è stata il progetto Mangilik El (Eternal Land).
    "Specialisti di diverse aree hanno visitato le regioni.
    Avvocati e medici hanno fornito consulenze gratuite, esperti hanno incontrato i giovani per l'orientamento professionale.
    Tutti questi eventi hanno una missione: rafforzare l'armonia interetnica", ha spiegato Kuziyev. Quest'anno "tutti gli eventi di beneficenza saranno dedicati al 30esimo anniversario dell'indipendenza del Paese", ha concluso Kuziyev, che ha evidenziato come gli appuntamenti saranno mirati "allo sviluppo dell'amor patrio tra i giovani e alla loro educazione, alla conservazione della memoria storica, alla divulgazione dell'arte popolare e al patrimonio culturale del popolo del Kazakhstan".
    (ANSA).
   

In collaborazione con l’Ambasciata del Kazakhstan

Modifica consenso Cookie