Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. Asia
  4. Ondata di caldo in Pakistan e India, termometro sui 50 gradi

Ondata di caldo in Pakistan e India, termometro sui 50 gradi

E' allerta per carenza d'acqua e minacce alla salute

L'Asia meridionale è alle prese con temperature elevate, che in alcune parti del Pakistan hanno raggiunto i 50 gradi centigradi. Le autorità hanno avvertito del rischio di carenza d'acqua e minacce alla salute. Il servizio meteorologico pakistano (Pmd) ha annunciato che le temperature sono salite a 50 gradi a Jacobabad, nella provincia pakistana meridionale del Sindh, aggiungendo che l'ondata di caldo potrebbe prolungarsi anche nel fine settimana. "È come un fuoco che brucia tutt'intorno", ha detto Shafi Mohammad, un lavoratore agricolo di un villaggio vicino a Jacobabad, dove le persone faticano a trovare acqua potabile. A livello nazionale le temperature sono comprese tra i 6 e i 9 gradi "sopra la norma (stagionale)", ha sottolineato il Pmd. Il termometro indica intorno ai 40 gradi nella capitale Islamabad e nelle altre grandi città di Karachi (sud), Lahore ( est) e Peshawar (nord-ovest).
    L'ondata di caldo ha colpito anche la vicina India, con temperature che hanno raggiunto ieri i 48,1 gradi centigradi nel distretto di Barmer, nella provincia del Rajasthan. Domenica potrebbero salire a 46 gradi a New Delhi. Temperature molto elevate sono annunciate per il fine settimana anche nella maggior parte dell'India nord-occidentale, prima di un previsto miglioramento con l'arrivo del monsone.
    Martedì, il ministro pakistano per i cambiamenti climatici Sherry Rehman ha invitato i residenti di Lahore a rimanere all'ombra "durante le ore più calde della giornata". Il Pakistan, che ha 220 milioni di abitanti, afferma di essere responsabile solo dell'1% delle emissioni globali di gas serra.

   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie