Mondo

Talebani riaprono le scuole, 'Ma soltanto per i maschi'

Con solo insegnanti uomini, nessun riferimento alle studentesse

Il ministero dell'Educazione dei Talebani in Afghanistan ha annunciato la riapertura da domani delle scuole primaria, media e superiore "solo per gli studenti maschi". La nota, pubblicata sulla sua pagina Facebook, si rivolge agli allievi di istituti pubblici e privati e ai soli insegnanti uomini, mentre non c'è alcun riferimento alla riapertura delle scuole per le bambine e le ragazze.

"Sappiamo che in alcuni paesi l'80% delle popolazioni vive di agricoltura, e dunque ovviamente abbiamo bisogno di dare questi aiuti a coloro che ne hanno bisogno". Lo ha affermato Qu Dongyu, direttore generale della Fao, spiegando che "è stato richiesto un aiuto urgente e umanitario per l'Afghanistan per più di un miliardo" di dollari, nel corso di una dichiarazione alla stampa a margine dei lavori del G20 Agricoltura in corso a Firenze.

Vladimir Putin si aspetta che l'Afghanistan diventi uno stato indipendente, neutrale, unito e democratico. Lo ha detto al vertice congiunto del CSTO e della SCO. La partenza degli Usa dall'Afghanistan ha lasciato aperto un vero e proprio "vaso di Pandora nel Paese", ha aggiunto. Lo riporta la Tass.

La Cina chiede ai Paesi della Shanghai Cooperation Organization di lavorare insieme per la pace e la stabilità, "che sono più preziose dell'oro", in modo che il futuro dell'Afghanistan possa essere nelle mani di "tutti i suoi gruppi etnici". Parlando al summit Sco, Xi ha aggiunto che, rispettando sovranità, indipendenza e integrità territoriale dell'Afghanistan, "dobbiamo fare in modo che tutti i gruppi etnici possano controllare in modo indipendente il futuro del Paese". Pechino ha chiesto che agli "istigatori della situazione attuale di imparare dal passato e assumersi le dovute responsabilità per il futuro dell'Afghanistan".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie