Afghanistan: scattato un cessate il fuoco di tre giorni

Per fine Ramadan dopo settimane di intensi scontri

KABUL, 13 MAG - Un cessate il fuoco di tre giorni concordato tra le forze talebane e afghane è entrato oggi in vigore, dopo settimane di intensi scontri in tutto il Paese.
    Proposta dai ribelli e accolta dal presidente Ashraf Ghani, la tregua è stata decisa per celebrare la festa musulmana di Eid al-Fitr, che arriva alla fine del mese di digiuno del Ramadan.
    Le violenze si sono intensificate nel Paese da quando Washington ha mancato la scadenza del primo maggio, concordata con i talebani lo scorso anno, per ritirare tutte le sue truppe.
    Sarà solo la quarta pausa nei combattimenti in quasi 20 anni di conflitto.
    Washington e la NATO si sono impegnate a ritirare le loro truppe entro l'11 settembre. La violenza ha scosso diverse province nelle ultime settimane e nei giorni scorsi gli insorti hanno conquistato un distretto non lontano dalla capitale.
    Sabato una serie di esplosioni fuori da una scuola femminile della capitale ha ucciso più di 50 persone, per lo più ragazze adolescenti. 
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie