Indonesia: nuova eruzione del vulcano Sinabung

Dal cratere una colonna di fumo e cenere alta oltre 2.800 metri

(ANSA) - MEDAN, 07 MAG - Il vulcano Sinabung, in Indonesia, è oggi esploso, vomitando una massiccia colonna di fumo e cenere fino a 2.800 metri nel cielo. Il vulcano, nella provincia di Sumatra settentrionale, ha iniziato a eruttare cenere e lava alle 9 del mattino e l'eruzione è durata quasi sei minuti, ha riferito un'agenzia geologica locale.
    Non sono stati emessi ordini di evacuazione e non sono state segnalate interruzioni dei voli. Le autorità hanno ordinato ai residenti di evitare un raggio di cinque chilometri attorno al cratere, una zona che è stata lasciata libera per anni con l'aumento dell'attività vulcanica.
    "Residenti e turisti non dovrebbero svolgere alcuna attività intorno al Monte Sinabung perché le attività vulcaniche rimangono elevate", ha detto Muhammad Nurul Asrori, un funzionario del centro di monitoraggio del Monte Sinabung, aggiungendo che lo stato di allerta rimane invariato al livello tre.
    Sinabung, un vulcano di 2.460 metri, è rimasto inattivo per secoli prima di risvegliarsi nel 2010. Dopo un altro periodo di inattività, è esploso di nuovo nel 2013 e da allora è rimasto molto attivo. L'anno successivo un'eruzione ha ucciso almeno 16 persone, mentre sette altre sono morte in un'esplosione del 2016. L'Indonesia - un arcipelago di oltre 17.000 isole e isolotti - ha quasi 130 vulcani attivi. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie